mindfulness per team multietniciNell’attuale scenario globale un numero sempre crescente di realtà aziendali si confronta con la dimensione multiculturale, sono necessarie non solo le competenze tradizionalmente intese ma anche e sopratutto processi di crescita personale, attenzione all'altro, condivisione 

 

Quando il fronte delle competenze professionali richieste si allarga verso una realtà  multietnica è fondamentale affiancare alla formazione tradizionale attivita di training esperienziale che sviluppino aspetti quali, intelligenza emozionale, condivisione nelle relazione umane e attitudine al team spirit

La meditazione e la mindfulness divengono così importanti strumenti per creare e rafforzare - negli individui come nei gruppi di lavoro - il focus sulla dimensione personale e la propriocezione,  la consapevolezza dei propri talenti personali, l'attenzione alla dimensione umana e la chiara percezione dell'importanza del gruppo di lavoro

Nelle realtà aziendali profit come non profit divengono perciò sempre più importanti  i programmi di crescita focalizzati sulle caratteristiche dell'ambiente di lavoro, ma anche sulle potenzialità della singola persona,  L'esperienza formativa volta alla crescita personale si basa  infatti sul valore del talento e sull'unicità delle singole persone che riconoscendosi nel proprio percorso evolutivo sono motivate a dare il meglio di loro sia come singoli che come gruppo di lavoro.

Ogni singolo individuo ha infatti i propri canali di attivazione personale, canali che si attivano solo attraverso l'uso di specifiche tecniche.  E’ perciò molto importante individuare per ognuno quella specifica pratica, tecnica, metodologia di attenzione, rilassamento e concentrazione che inneschi il click personale per effettuare il salto quantico nel potenziale dell'individuo e di conseguenza del gruppo di lavoro in cui opera.

Le pratiche di sviluppo personale e di crescita interiore che utiliziamo oggi, attingono alle molte e diverse tradizioni e culture del mondo, un inesauribile patrimonio di multiformi esperienze che unisce la vita quotidiana alla dimensione più profonda dell'individuo e della società in cui vive. Di contro nel mondo occidentale constatiamo come le forme alternative di formazione/crescita personale siano poco conosciute e molto poco praticate.

Per colmare questo gap è importante attivare progetti finalizzati a individuare la strada giusta per ogni individuo, sperimentando le differenti e varie forme di pratiche ed esperienze. Una volta avuta l'occasione di provare più attività, l'esperienza stessa porterà a  scegliere, in modo del tutto personale e soggettivo,  la pratica preferità che diverrà poi quella con cui proseguire il percorso di crescita.

Tra le principali pratiche di diverse culture e tradizioni  a cui possiamo fare riferimeto troviamo:

  • Rilassamento e tecniche antistress nella società occidentale 
  • Bioenergetica e meditazione attiva
  • Il Buddismo, il Tao, lo Zen
  • L'islam e la tradizione sufi
  • La tradizione dello sciamanesimo 

Il mondo occidentale ha sviluppato nel corso del tempo un necessario adattamento alla pratica della meditazione, l'uomo moderno infatti non è in grado di svolgere pratiche meditative nelle modalità originarie, ha bisogno adattamenti che utilizzino i punti di forza della mente occdentale, senza l'eccessiva commplessità originaria.

Noi che viviamo nella società occidentale possiamo trarre grandi vantaggi sperimendo le parti più fruibili e adatte a noi di antiche pratiche, adattandole poi ulteriormente alle nostre processo di crescita

E' compito, questo di creare esperienze formative adatte a noi occidentali . di quegli esperti e guide spirituali che divengo ponte interculturale, creando collegamento fra occidente e oriente e rielaborano antiche tecniche da sempre praticate dall'uomo 

Richiedi informazione su incontri ed eventi